Circ 272 Presenza di cani nei momenti di ingresso e uscita degli alunni dagli edifici scolastici.

Circ. n.272      Firenze,8 Maggio 2018

 

 

 

                       A tutto il personale docente e ATA

                      Ai genitori

 

Oggetto: Presenza di cani nei momenti di ingresso e uscita degli alunni dagli edifici scolastici.

 

Si richiama all’attenzione degli interessati (proprietari dei cani) quanto stabilito dall’Ordinanza Ministeriale del 3 marzo 2009 e  dall’ art 1 dell’Ordinanza del Ministero della Salute del 6 agosto 2013 (pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.209 del 6 settembre 2013) .

 

                                                                         Art. 1

 

1.      Il proprietario di un cane è sempre responsabile del benessere,del controllo e della conduzione dell’animale e risponde, sia civilmente che penalmente, dei danni o lesioni a persone,animali o cose provocati dall’animale stesso.

2.      (…).

3.      Ai fini della prevenzione di danni o lesioni a persone, animali o cose il proprietario e il detentore di un cane adottano le seguenti misure:

a)      Utilizzare sempre il guinzaglio a una misura non superiore a mt 1,50 durante la conduzione dell’animale nelle aree urbane e nei luoghi aperti al pubblico, fatte salve le aree per cani individuate dai comuni;

b)      Portare con se la museruola, rigida o morbida, da applicare al cane in caso di rischio per l’incolumità di persone o animali o su richiesta delle autorità competenti;

c)      Affidare il cane a persone in grado di gestirlo correttamente;

d)      Acquisire un cane assumendo informazioni sulle sue caratteristiche fisiche ed etologiche nonché sulle norme in vigore;

e)      Assicurare che il cane abbia un comportamento adeguato alle specifiche esigenze di convivenza con persone e animali rispetto al contesto in cui vive.

 

La scrivente ,tuttavia, fa presente che la presenza dei cani potrebbe arrecare turbamento e disagio nei minori, pertanto facendo appello al buon senso da parte di tutti e per consentire lo svolgimento delle operazioni d’ingresso e di uscita degli alunni in serenità, ritiene opportuno vietare ai cani l’accesso all’interno dei locali scolastici.

 

 

     Il Dirigente Scolastico

                                                                                                                                                                             Dott.ssa Maria Domenica Torrombacco